Reclami


Per reclamo si intende ogni atto con cui un cliente, chiaramente identificabile, contesta, in forma scritta (es. lettera, e-mail), all’intermediario un suo comportamento o un’omissione.

Qualora il cliente intenda presentare reclamo può inviarlo:

  • a mezzo raccomandata a.r. a:


Fides S.p.A.
c.a. Ufficio Reclami
Via Ombrone 2/G
00198 Roma (RM)


  • a mezzo posta elettronica certificata (PEC) alla casella: reclamifides@postacert.cedacri.it; La casella è abilitata alla sola ricezione di messaggi di posta certificata (PEC).

  • a mezzo fax al n. 0362/48.81.66.

Fides risponde entro 30 giorni dalla ricezione del reclamo; qualora la soluzione del problema segnalato dal cliente non potesse essere immediata, o richiedesse interventi organizzativi o tecnologici, la risposta preciserà – per quanto prevedibili – i tempi tecnici che risulteranno perciò necessari. Nel caso in cui il cliente non sia rimasto soddisfatto o non abbia ricevuto risposta potrà rivolgersi all’Arbitro Bancario Finanziario (ABF).

Per le modalità di ricorso all’ABF, il cliente può consultare la Guida Pratica sull’accesso all’ABF, ricevuta in fase precontrattuale o messa a disposizione sul sito-web www.fidesspa.com e www.arbitrobancariofinanziario.it, chiederla presso le Filiali della Banca d’Italia o direttamente a Fides. Il ricorso all’ABF deve essere redatto utilizzando la modulistica reperibile sul sito internet dell’ABF e in tutte le filiali della Banca d’Italia.

Rendiconto annuale gestione reclami Guida pratica ABF


Fides Spa - Ente Commissionario per Facilitazioni Rateali ai Lavoratori